Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino: nuova prestigiosa sede per i corsi di formazione AIEA

Jul 31, 2012 Comments Off by

Torino- Con il 6° corso di formazione per guide di safari di 1° livello si è inaugurata la nuova sede training di AIEA, che va ad aggiungersi alla storica location del Parco Natura Viva di Verona: le prestigiose sale didattiche del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino che pone, tra le sue finalità, “l’incremento della cultura scientifica, incentivando l’interesse della popolazione, soprattutto giovanile, per le scienze naturali” è, per il prestigio in campo scientifico, una sede che ci rende orgogliosi, perfetta per i nostri corsi.
Il Museo, infatti, articolato, per la parte scientifica nelle sezioni di Botanica, Entomologia, Mineralogia-Petrografia-Geologia, Paleontologia e Zoologia, svolge – oltre ad un importante impegno editoriale a carattere scientifico – anche la funzione di centro didattico con numerose attività.
E’ in queste sale che le aspirante guide safari affronteranno le materie di studio più importanti per comprendere il contesto naturale nel quale una guida safari opera: guiding etiquette, astronomia, geologia, climatologia, ecologia, tassonomia, botanica, etologia, mammiferi, uccelli, rettili, anfibi, artropodi, pesci.
Il corso di per guida safari di 1° livello è la prima tappa di un percorso formativo professionale strutturato da Associazione Italiana esperti d’Africa e approvato da AFGA African Field Guides Association.
Il corso teorico della durata di 6 giorni permetterà di acquisire le nozioni base di guiding e prevede la consegna di un attestato di partecipazione. Il rilascio di un certificato di Trainee Guide AIEA con endorsement AFGA avverrà solo dopo il superamento dell’esame di fine corso teorico e permetterà di partecipare ad uno dei corsi pratici in Africa presso una delle accademie ufficiali AIEA/AFGA e ottenere,così, certificato di Safari Guide Level 1.



Si ringrazia per le immagini il Museo Regionale di Scienze Naturali e Antonio Crescenzo

News

About the author

The author didnt add any Information to his profile yet
Comments are closed.